SITI FAD 2018

INTRODUZIONE AL PROGRAMMA FORMATIVO ECM DELLA SItI

Le sfide della salute pubblica si caratterizzano ormai inevitabilmente per loro complessità, universalità e continuità. La sostenibilità dei più elevati livelli di salute possibili non può più essere attribuita ai soli incrementi della spesa sanitaria ma passa necessariamente attraverso politiche di prevenzione e di promozione del benessere. Dal perseguimento di politiche che promuovano città sane, che da un lato garantiscano minime esposizioni ai più noti fattori di rischio e dall’altro possibilità logistiche e tessuti sociali idonei anche alle popolazioni più fragili, alla lettura e analisi di impatto delle tecnologie preventive a disposizione, alla gestione della salute anche sociale delle migrazioni, alla preparazione nell’affrontare le emergenze sanitarie. Si rendono altresì necessarie maggiori attenzioni sia alla scelta degli obiettivi strategici del servizio sanitario sia alle modalità tattiche utili al raggiungimento degli stessi: modelli organizzativi efficaci sia nella prevenzione che nella cura. Il medico specialista in igiene e medicina preventiva e gli altri professionisti coinvolti in attività di sanità pubblica possono e devono svolgere un ruolo attivo nella trattazione di tutte queste tematiche, utilizzando le proprie competenze per promuovere politiche finalizzate e azioni concrete nonché per coinvolgere su obiettivi comuni e condivisi gli altri professionisti della salute. La SItI propone quindi un programma di Formazione a distanza per l'anno 2018 così articolato:

 

  • LE NUOVE POLITICHE DI PREVENZIONE IN ITALIA - 20 crediti

La prevenzione sanitaria viene oggi considerata un'attività in grado di interferire con lo sviluppo socio-economico di una nazione, oltre che contribuire alla sostenibilità dei sistemi sanitari. Il programma formativo affronta temi attuali come l'ageing, le emergenze sanitarie con approfondimento sui problemi delle politiche migratorie, l'igiene nell'organizzazione dei servizi ospedalieri e territoriali.

 

  • VACCINAZIONI E POLITICHE VACCINALI nell’anno dell’estensione degli obblighi vaccinali - 20 crediti

L'Italia è un paese leader nello sviluppo delle politiche vaccinali. Dopo il calo generalizzato delle coperture vaccinali a seguito dello svilupparsi dei fenomeni di "hesitancy" è stato approvato il nuovo piano nazionale di prevenzione vaccinale (PNPV) 2017-19, offerti nuovi ed efficaci vaccini e approvato nuove normative nazionali e locali sull'estensione degli obblighi. Il programma fornisce un aggiornamento puntuale su questi aspetti.

 

CORSO A TEMATICA SPECIALE - BONUS 10 Crediti

I crediti acquisiti in questa tematica speciale danno diritto al professionista ad un bonus per il triennio formativo 2020-2022, pari al numero di crediti conseguiti su tale tematica, fino ad un massimo di 10 crediti.

 

  • AMBIENTE E SALUTE - 10 crediti

I temi di ambiente e salute sono più che mai attuali anche in chiave internazionale. In particolare il programma formativo spazia dall'Urban Health all'antibioticoresistenza, dalla sorveglianza epidemiologica agli inquinamenti e offre a specialisti di diversa formazione culturale di aggiornarsi su potersi aggiornare temi attuali e rilevanti sia per le politiche sanitarie che per quelle ambientali.

 

  •  IGIENE E SICUREZZA DEL LAVORO E NELLE ATTIVITA' SPORTIVE - 20 crediti

L'igiene e la sicurezza negli ambienti di lavoro rappresenta un tema sempre attuale per l'ancora alto numero di incidenti, infortuni e malattie professionali potenzialmente evitabili con corretti interventi di prevenzione.  Il programma di aggiornamento verte in particolari sui rischi biologici, sui fenomeni migratori legati al lavoro, sulla sindrome metabolica e sulle vaccinazioni nei lavoratori inclusi gli sportivi professionisti. Nel programma formativo sono inoltre previste relazioni che affrontano il tema della sicurezza degli impianti sportivi e dell'attività motoria come metodo di promozione della salute.

 

CORSI PER MEDICI COMPETENTI

I crediti di questo corso sono validi anche per l'aggiornamento dei medici competenti